MIASMI NEL COMUNE DI CASTELLANZA (VA): “ABBIAMO CHIESTO A REGIONE DI TUTELARE AMBIENTE E SALUTE”

MIASMI NEL COMUNE DI CASTELLANZA (VA): “ABBIAMO CHIESTO A REGIONE DI TUTELARE AMBIENTE E SALUTE”

Paola Pizzighini - foto Ivo Dossena

I residenti dei Comuni di Castellanza e limitrofi da diversi anni denunciano la presenza di forti molestie olfattive.

Oggi ho depositato un’interrogazione per chiedere un’azione più incisiva a Regione, una delle possibili cause potrebbe essere la ditta Perstorp, che produce mangimi e che fino a dicembre emetteva reflui soggetti a deroga ai limiti di legge per quanto riguarda alcuni inquinanti.

Tali miasmi sarebbero quindi collegati alle emissioni inquinanti in deroga alla normativa.

Il disagio non è solo olfattivo, perché si traduce, in casi frequenti, in fastidi ed irritazione degli occhi o della gola.

Come sempre, le criticità ambientali hanno ricadute sulla salute.

Dopo dicembre la situazione sarebbe migliorata per i residenti, con una minor frequenza e intensità dei miasmi.

Tuttavia c’è il rischio che le emissioni inquinanti creino disagi fra i lavoratori dello stabilimento, urge quindi abbattere le sostanze inquinanti nei reflui con adeguamenti del sistema produttivo. Come chiedo nell’interrogazione a Regione.

Inoltre, ho chiesto a Regione, coinvolta nella vicenda anche per le sue controllate ARPA e ASST, di far eseguire una verifica ispettiva straordinaria per quest’anno, come richiesto anche dalla Provincia di Varese che ha già diffidato l’Azienda ad adeguarsi alla normativa.

Come M5S continueremo a monitorare la situazione”.

Condividi articolo:
Picture of Paola Pizzighini

Paola Pizzighini

Sono Avvocato Giuslavorista con 10 anni di esperienza nei più affermati studi legali Milanesi a cui è seguita una lunga esperienza in Confindustria in cui ho potuto sviluppare le mie capacità relazionali ed empatiche nelle relazioni industriali e istituzionali.

Ultimi Articoli

Iscriviti al sito tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo sito, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi articoli.

Unisciti a 3.385 altri iscritti