PER IL CICLO DI INTERVISTE “VOCI DAL TERRITORIO” MILANO SPARKLING METROPOLIS INTERVISTA ROBERTO CENCI PORTAVOCE DEL MOVIMENTO 5 STELLE NEL CONSIGLIO DI REGIONE LOMBARDIA

PER IL CICLO DI INTERVISTE

“VOCI DAL TERRITORIO”

MILANO SPARKLING METROPOLIS INTERVISTA

ROBERTO CENCI

PORTAVOCE DEL MOVIMENTO 5 STELLE

NEL CONSIGLIO DI REGIONE LOMBARDIA

PAOLA PIZZIGHINI, giornalista e co-founder di Milano Sparkling Metropolis, attivista di M5S, contribuisce da tempo alla nuova fase di discussione e di riorganizzazione del Movimento e al supporto delle realtà locali Lombarde M5S, in particolare in questo periodo di sfide elettorali. Questo anche con il progetto editoriale “Voci dal Territorio” che ha la finalità di dare appunto voce alle idee di rinnovamento e alle istanze del territorio lombardo e che oggi ospita, in questa intervista, il Portavoce del Movimento 5 Stelle nel Consiglio di Regione Lombardia, Roberto Cenci che ci parlerà delle elezioni comunali di Varese.

CHI E’ IL NOSTRO INTERVISTATO ROBERTO CENCI

Roberto Cenci, classe 1950, vive a Besozzo (VA). E’ un esperto ambientale con pluriennale esperienza come Funzionario Scientifico presso il Centro Comune di Ricerca della Commissione Europea. E’ autore di numerose pubblicazioni in materia ambientale e promotore di numerose leggi nella medesima materia, nonché scrittore e pittore. Nel 2018 è stato eletto come Portavoce M5S nel Consiglio di Regione Lombardia.

Dopo l’Assemblea Generale degli Stati Generali del 2020 sono emersi con chiarezza alcuni indirizzi della base del Movimento su temi identitari di M5S come il limite ai due mandati, la posizione autonoma del Movimento rispetto alle alleanze elettorali, la Governance Collegiale e su questo dibattito oggi si inserisce il nuovo Statuto presentato da Giuseppe Conte e approvato dagli attivisti. Un tuo commento su questa nuova fase del Movimento.

Noi nasciamo stelle, durante il cammino della nostra vita le punte si smussano, si addolciscono e a volte diveniamo delle perfette sfere. Questo sta a significare che tutto si evolve, basterebbe guardare l’evoluzione della vita sul nostro pianeta. Veniamo al nuovo statuto approvato, si differenzia dal primo “vero”, si è evoluto in meglio? Si vedrà nel tempo, un ruolo importante lo avranno gli attivisti, sentendo alcune voci parecchi si lamentano, alcuni dicono di aver abbandonato il M5S, si sentono traditi. Personalmente non ne sono entusiasta di questa evoluzione.

Quest’anno a Varese ci saranno le elezioni per il rinnovo del Consiglio Comunale e tu ti sei impegnato in prima linea per garantire la presenza di una lista M5S. Come affronta la comunità di M5S di Varese questa nuova sfida elettorale?

Varese e la sua provincia sono terre “leghiste”, qui ha mosso i primi passi Bossi eletto poi “senatur”, non è facile sradicare concetti e convinzioni. Il M5S non si è presentato nella passata tornata elettorale per alcuni “personaggetti” che nulla avevano a vedere con i principi del Movimento, di recente siamo stati al governo con il PD, oggi facciamo parte di una coalizione dove sono presenti tutte le forze politiche eccetto due. I rapporti miei personali con il sindaco Galimberti hanno avuto inizio parecchi anni fa, una collaborazione leale e sincera che si è evoluta nel formare una lista M5S per dar forza ad una coalizione che spero possa vincere il turno elettorale. Nel gruppo di Varese c’è molto entusiasmo e voglia di lottare, la squadra è pronta, guidata dal capolista dr. Ferrara Antonio, si lavora per far conoscere ai cittadini di Varese il nostro programma che, se si dovesse vincere (io ne sono certo) farà ancora di più splendere la città giardino.

I lettori di Milano Sparkling Metropolis vorrebbero conoscere i componenti della lista M5S di Varese. Ci puoi presentare i nominativi e spiegare come è stata costruita la lista?

I componenti della lista sono 24, tra questi abbiamo sette donne. Ci siamo riuniti più volte (video conferenze per il Covid) e abbiamo così costruito il programma, tutti hanno partecipato portando idee, non è stata una lista calata dall’alto ma costruita mattone dopo mattone, lo stesso vale per il programma che devo dire ha una importante parte ambientale nella quale anch’io ho contribuito alla buona riuscita. Nella lista abbiamo esperti, casalinghe, laureati, impiegati, operai e liberi professionisti. Questa eterogeneità ha permesso di avere differenti visioni che sono sfociate in un programma di Tutti e per Tutti.

Ferrara Antonio

Barbagallo Giansanto

Marangoni Damiano

Mancino Domenico

Rossi Giaunluca

Crespi Stefano

Munaro Claudio

Speroni Alberto

Grancagnolo Pietro

Montonati Valerio

Albizzati Marco

Ceregatti Massimo

Bosoni Giorgio

Russomando Diego

Ceratti Riccardo Luigi

Tagliareni Pietro

Marisa Splendore

Di Stasi Gaetana

Croce Rosa Cesaria

Piotti Antonella

Panzera Maria

Bianco Beatrice

Trusso Forgia Sebastiana

Varisco Patrizia

CHI E’ LA NOSTRA GIORNALISTA

PAOLA PIZZIGHINI, avvocato giuslavorista e giornalista è Co-founder del Blog culturale Milano Sparkling Metropolis. E’ attivista del Movimento 5 Stelle di Milano, per il quale è stata candidata alle Elezioni Europee nel 2019 e Rappresentante per la Lombardia agli Stati Generali del novembre 2020, in prima linea per le prossime elezioni amministrative 2021 a Milano e nella Città Metropolitana.

Condividi articolo:
Picture of Paola Pizzighini

Paola Pizzighini

Sono Avvocato Giuslavorista con 10 anni di esperienza nei più affermati studi legali Milanesi a cui è seguita una lunga esperienza in Confindustria in cui ho potuto sviluppare le mie capacità relazionali ed empatiche nelle relazioni industriali e istituzionali.

Articoli Simili

Omar Calembo M5S

Omar Calembo M5S Carissimi per la mia rubrica “elezioni 2024 conosci i candidati” ascoltiamo Omar Calembo, candidato M5S a Rozzano

Leggi di più