Sabato 15 e domenica 16 maggio, per le Giornate Fai di Primavera, sono in programma passeggiate nell’antico borgo di Chiaravalle

Sabato 15 e domenica 16 maggio, per le Giornate Fai di Primavera, sono in programma passeggiate nell’antico borgo di Chiaravalle.

Immerso nel Parco Agricolo Sud Milano, è sorto in seguito alla costruzione dell’abbazia cistercense da cui prende il nome. Oggi è un quartiere all’interno del Comune di Milano.

La passeggiata nel Borgo di Chiaravalle porta alla scoperta di questo piccolo e prezioso borgo-quartiere, del suo passato ricco di avvenimenti e delle politiche di innovazione che ne immaginano il futuro.

Il quartiere di Chiaravalle, immerso nel Parco Agricolo Sud Milano all’estremo sud del Municipio 5 del comune di Milano, è sorto in seguito alla costruzione dell’abbazia cistercense da cui prende il nome. Dopo alterne vicende, fu definitivamente annesso alla città di Milano nel 1923. Oggi ha l’aspetto di un borgo agricolo e “Borgo Chiaravalle” è il nome di una delle associazioni attive sul territorio.

L’abbazia di Chiaravalle fu fondata da San Bernardo di Clairvaux nel 1135 e di lì a poco divenne una cattedrale dell’agricoltura europea. Antico simbolo della milanesità per accoglienza e spiritualità, il borgo si è progressivamente sviluppato a ventaglio intorno all’abbazia, per poi ridursi a periferia dimenticata dalla modernità. Oggi conta infatti 1100 abitanti. Ciononostante, rappresenta un territorio ricco di potenzialità: la dismissione della ferrovia come binario-relitto ha ricucito il rapporto tra borgo e abbazia mentre il canale Vettabbia è stato riqualificato come quarto naviglio della città. Con le sue locande, il circolo in cui si gioca a boccette e il giardino condiviso, il borgo Chiaravalle offre una vivace animazione territoriale.

L’antico borgo, con il suo piccolo nucleo urbano, comprende l’Abbazia cistercense e il suo antico mulino, le cascine (le antiche grange cistercensi) e il Parco della Vettabbia. Sul territorio di residuale paesaggio agrario urbano vigila l’imponente torre nolare dell’abbazia, la ciribiciaccola. Ora in fase di restauro consolidativo, la torre diventa simbolo augurale della rinascita sociale e culturale di questa porzione della città di Milano.

COSA SCOPRIRETE DURANTE LE GIORNATE FAI?

La passeggiata nel Borgo di Chiaravalle porta alla scoperta di questo piccolo e prezioso borgo-quartiere, del suo passato ricco di avvenimenti e delle politiche di innovazione che ne immaginano il futuro. Grazie alla collaborazione con quattro associazioni locali, ABC – Associazione Borgo di Chiaravalle, il Circolo Arci Francesco Pessina, ‘Terzo Paesaggio’ e ‘Terra Rinata’, i narratori del FAI faranno rivivere le storie del borgo attraverso i suoi luoghi. La passeggiata partirà dal comprensorio ottocentesco, sede del Circolo Arci e della ex scuola, per poi percorrere le strade di Chiaravalle tra ponti, cascine e antiche farmacie, fino al giardino condiviso, luogo dedicato alla cura delle piante e delle persone attraverso il giardinaggio e diverse esperienze multisensoriali.

Per Info:

https://www.fondoambiente.it/luoghi/borgo-chiaravalle?gfp=

Condividi articolo:
Picture of Paola Pizzighini

Paola Pizzighini

Sono Avvocato Giuslavorista con 10 anni di esperienza nei più affermati studi legali Milanesi a cui è seguita una lunga esperienza in Confindustria in cui ho potuto sviluppare le mie capacità relazionali ed empatiche nelle relazioni industriali e istituzionali.

Articoli Simili