Figli coppie omogenitoriali. Vuoto normativo deve essere colmato, la politica non si nasconda

Figli coppie omogenitoriali. Vuoto normativo deve essere colmato, la politica non si nasconda.

Sul tema delle trascrizioni dei figli nati da coppie omogenitoriali, il Governo deve avere il coraggio di non nascondersi dietro i tribunali e intervenire. Perché è evidente che, se sul medesimo tema due Tribunali prendono decisioni opposte, concordando solamente sul fatto che serva un intervento legislativo in materia, un vuoto da colmare a livello normativo esista. La società cambia nel tempo e le leggi devono regolamentarla anche in relazione ai cambiamenti avvenuti al suo interno. Questo compito ora spetta all’attuale maggioranza, che non può sempre tacere quando si parla di diritti.

Mercoledì 14 febbraio, dalle 9.30 a Palazzo Pirelli, parleremo proprio di questo all’interno del convegno: “Donne Diritti – A che punto siamo?”, una mattinata di confronto alla quale invito tutti a partecipare.

 

Condividi articolo:
Picture of Paola Pizzighini

Paola Pizzighini

Sono Avvocato Giuslavorista con 10 anni di esperienza nei più affermati studi legali Milanesi a cui è seguita una lunga esperienza in Confindustria in cui ho potuto sviluppare le mie capacità relazionali ed empatiche nelle relazioni industriali e istituzionali.

Ultimi Articoli

Iscriviti al sito tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo sito, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi articoli.

Unisciti a 3.385 altri iscritti